venerdì 29 luglio | 19:39
pubblicato il 19/feb/2016 13:52

Romania, 7 bambini di Arges ancora ricoverati. Analisi sulla carne

Tre restano in terapia intensiva. Cause ancora ignote

Romania, 7 bambini di Arges ancora ricoverati. Analisi sulla carne

Roma, 19 feb. (askanews) - Sette bambini di Arges affetti da sindrome emolitico-uremica sono ancora ricoverati all'ospedale "Marie Curie" di Bucarest, tre dei pazienti sono in terapia intensiva. Ancora sconosciute restano le cause dell'infezione che ha portato al ricovero e alla morte di tre bambini nei giorni scorsi. Intanto il ministero della Salute, diretto da Patriciu Achimas Cadariu, ha annunciato che il team di esperti, anche internazionali, sta indagando su diversi fronti, anche su un'eventuale partita di carne di manzo che potrebbe essere la causa dei ricoveri.

Nei giorni scorsi i media romeni hanno ipotizzato diverse possibili cause per i decessi e le infezioni: E.coli, rotavirus o gli effetti di una partita del vaccino contro l'epatite B.

"Le condizioni complessive sono buone - ha reso noto l'ospedale - Quattro sono ricoverati nel reparto di Nefrologia, due sotto dialisi peritoneale. Tre sono in terapia intensiva e sono stabili, sotto dialisi peritoneale per ripristinare le funzioni renali".

Intanto la polizia ha aperto un'inchiesta sulla morte dei tre bambini e sul ricovero degli altri. Sono stati richiesti documenti all'ospedale di Bucarest e ad altri soggetti, tra cui tre distributori di acqua di Arges e all'Ente delle acque di Romania. Inoltre secondo fonti vicine al dossier, i poliziotti hanno chiesto la documentazione alla Direzione per la saluta pubblica di Arges. Gli investigatori, infine, hanno sollecitato la consegna delle cartelle cliniche dei bambini ricoverati all'ospedale dei bambini di Arges, e del pronto soccorso di Arges-Pitesti, dove sono stati ricoverati i piccoli pazienti prima del trasferimento a Bucarest.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Il Papa oggi al lager di Auschwitz-Birkenau, visita in silenzio
Papa
Francesco in silenzio di fronte alla crudeltà di Auschwitz
Papa
Papa a Auschwitz: Signore perdono per tanta crudeltà!
Papa
Papa a Gmg: fermatevi a riflettere anche su video su cellulare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Atleti, vincere con l'ipnosi: i consigli degli psicologi per Rio
Motori
Audi R8 Spyder V10, al via la prevendita in Italia
Enogastronomia
Minimalismo e creatività in cucina con Luigi Taglienti a Lume
Turismo
Franceschini: Piano Strategico Turismo rilancia Italia nel mondo
Energia e Ambiente
Enel, Starace: ottimisti sui risultati, alziamo target 2016
Sostenibilità
Cooperazione, Braga: sviluppo ambientale cruciale per l'Africa
TechnoFun
Su Facebook arrivano i video di compleanno personalizzati
Scienza e Innovazione
Una app per segnalare e abbattere le barriere architettoniche
Moda
Marta Marzotto, da mondina a dama dei salotti e musa di Guttuso