domenica 19 febbraio | 15:17
pubblicato il 13/gen/2017 19:45

Portavoce Trump: contatti con russi per colloquio con Putin

Spicer 'giustifica' telefonata, ma per media contatti frequenti

Portavoce Trump: contatti con russi per colloquio con Putin

New York, 13 gen. (askanews) - Il generale Michael Flynn, il consigliere per la sicurezza nazionale scelto dal presidente eletto, Donald Trump, ha avuto una conversazione telefonica con l'ambasciatore russo negli Stati Uniti alcuni giorni prima dell'imposizione, da parte dell'amministrazione Obama, di nuove sanzioni contro la Russia. A confermarlo è stato il portavoce di Trump, Sean Spicer, che ha giustificato il colloquio definendolo innocuo e parte della routine.

Flynn e Sergey Kislyak avrebbero parlato il 28 dicembre per programmare una conversazione tra Trump e il presidente russo, Vladimir Putin, dopo l'insediamento del 45esimo presidente degli Stati Uniti. Secondo alcuni media statunitensi, Flynn e Kislyak avrebbero avuto in realtà contatti frequenti, anche il giorno dell'imposizione delle sanzioni, il 30 dicembre.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia