domenica 19 febbraio | 15:36
pubblicato il 29/nov/2016 18:45

Nato apre ufficio di collegamento in Moldova, dopo virata a Est

Il nuovo presidente Dodon guarda a Mosca come alleato

Bruxelles, 29 nov. (askanews) - La Nato aprirà un ufficio di collegamento in Moldova nel tentativo di proseguire gli impegni presi nei confronti del Paese ex sovietico anche dopo la giravolta verso Est alle elezioni presidenziali, vinte dal filo-russo Igor Dodon. L'annuncio è stato dato dal segretario generale dell'Alleanza atlantica Jens Stoltenberg.

Stoltenberg ha dichiarato che l'ufficio di collegamento a Chisinau, che dovrebbe aprire l'anno prossimo, è un passo importante dal punto di vista pratico e politico per rafforzare la cooperazione e per sostenere le riforme del governo. "E' un piccolo ufficio con personale civile, non una base militare", ha sottolineato dopo l'incontro con il premier moldavo Pavel Filip. Senza menzionare la Russia e la regione separatista della Transdnistria, dove sono presenti ancora migliaia di militari russi, Stoltenberg ha dichiarato che gli alleati della Nato continuano a sostenere l'indipendenza della Moldova, la sua sovranità e integrità territoriale "senza imporre le priorità" della Nato a Chisinau.

A proposito dell'elezione di Dodon e delle sue posizioni filo-Mosca, il premier Filip ha dichiarato che il suo governo auspica "di poter governare nell'interesse di tutti i cittadini".

(fonte afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia