Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • nos
  • Bova sarà processato per evasione fiscale di 680mila euro

colonna Sinistra
Mercoledì 17 giugno 2015 - 17:31

Bova sarà processato per evasione fiscale di 680mila euro

L'avvocato replica: non esiste alcun reato
20150617_173109_50F5230D

Roma, 17 giu. (askanews) – Raoul Bova è stato rinviato a giudizio per dichiarazione fraudolenta mediante artifici, reato considerato meno grave dell’evasione fiscale ma che comunque può comportare una pena dai 18 mesi ai 6 anni. All’attore, indagato insieme alla sorella e alla ex moglie Chiara Giordano, il gip di Roma contesta un’evasione di 680 mila euro nel periodo che va dal 2006 al 2010, ma che a causa degli interessi maturati negli anni la cifra da restituire adesso sarebbe di circa un milione di euro. Secondo la procura avrebbe usufruito di alcuni sgravi fiscali di cui l’attore non ne aveva diritto in modo da trasferire altrettanti costi alla società Samamrco srl che gestisce la sua immagine, tutto ciò per riuscire a pagare un’aliquota dell’Iva più bassa. Raoul Bova tace e si esprime soltanto tramite le parole del suo avvocato Giuseppe Rossodivita: “Sono molto sorpreso dalla decisione del giudice. Il tribunale del Riesame e della Cassazione hanno detto altro, è stato tutto disatteso. Il collegio dei giudici della libertà hanno scritto che non sussiste nessun reato, ad ogni modo dimostreremo tutto in aula”.
Adx

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su