lunedì 23 gennaio | 09:42
pubblicato il 18/ott/2016 07:38

Siria, Mosca: Riad, Doha, Ankara sostengono sforzi di Russia e Usa

Per separare ribelli moderati da estremisti e favorire una tregua

Siria, Mosca: Riad, Doha, Ankara sostengono sforzi di Russia e Usa

Roma, 18 ott. (askanews) - Arabia saudita, Qatar e Turchia hanno accettato di partecipare a colloqui con Stati uniti e Russia per tentare di individuare e poi dissociare l'opposizione moderata dagli estremisti attivi ad Aleppo, in Siria, al fine di favorire una tregua. Secondo quanto riferito dall'ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vitaly Churkin, questa idea è emersa durante i negoziati avvenuti sabato a Losanna.

Per dare seguito ai colloqui avvenuti nella città svizzera, è prevista per oggi una riunione tra militari americani, russi, sauditi, qatarioti e turchi. Questi ultimi tre paesi "hanno espresso la loro intenzione di lavorare duramente con i gruppi di opposizione moderata al fine di dissociarli da al Nusra", i cui combattenti "devono essere sconfitti", ha spiegato Churkin.

(fonte afp) (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4