martedì 21 febbraio | 18:28
pubblicato il 30/nov/2016 18:11

Siria, esponenti Russia discutono con ribelli su tregua ad Aleppo

I colloqui ad Ankara

Siria, esponenti Russia discutono con ribelli su tregua ad Aleppo

Istanbul, 30 nov. (askanews) - Rappresentanti russi hanno avuto colloqui ad Ankara con i ribelli siriani che avversano il presidente Bashar al Assad, sulla possibilità di una tregua nella città di Aleppo. Lo ha indicato una fonte locale.

La Russia è il principale alleato internazionale di Assad ed è intervenuta militarmente per aiutare le sue forze a riprendere il pieno controllo di Aleppo nel nord della Siria. Stanno però aumentando i timori sulla situazione umanitaria nella tormentata seconda città del Paese mentre le forze di Assad predispongono un'offensiva, privando gli abitanti della zona est - sotto il controllo dei ribelli - degli aiuti.

"Ci sono stati diversi incontri ad Ankara per discutere i modi per arrivare a una tregua", ha indicato una fonte vicina alle fazioni ribelli siriane. L'ultimo incontro nella capitale turca è avvenuto lunedì, ha indicato la fonte, senza aggiungere chi aveva partecipato.

Le persone coinvolte sono legate alla Coalizione nazionale siriana e non comprendono i jihadisti del Fronte Fateh al-Sham, il nuovo nome del Fronte al Nusra dopo la rottura dei 'ponti' con al Qaida.

(fonte AFP)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia