lunedì 23 gennaio | 19:56
pubblicato il 18/ott/2016 11:45

Siria, Cremlino: stop a raid su Aleppo gesto di "buona volontà"

"Nessun legame" con le critiche mosse da Francia e Germania

Siria, Cremlino: stop a raid su Aleppo gesto di "buona volontà"

Mosca, 18 ott. (askanews) - La decisione di sospendere i raid aerei su Aleppo, in Siria, in vista della tregua di otto ore di giovedì 20 ottobre è un gesto di "buona volontà dei militari russi". Lo ha sottolineato oggi il Cremlino.

Interpellato dalla stampa sulla decisione a sorpresa di Mosca di sospendere oggi i bombardamenti russi e siriani su Aleppo, il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha detto che non c'è "alcun nesso" con le critiche mosse da Francia e Germania e che si tratta "semplicemente di un gesto di buona volontà dei militari russi".

Il ministro della Difesa russa, Sergey Shoigu, ha annunciato oggi una sospensione dei raid a partire dalle 9 di questa mattina, ora italiana. "L'interruzione anticipata dei raid è necessaria per introdurre la pausa umanitaria il 20 ottobre. Questo permetterà di garantire l'uscita in sicurezza attraverso sei corridoi della popolazione civile e di preparare l'evacuazione dei malati e dei feriti dalla parte orientale di Aleppo", ha detto Shoigu citato dalla Ria Novosti.

(con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4