venerdì 24 febbraio | 16:41
pubblicato il 16/feb/2017 10:28

Siria, Assad: riconquisteremo Raqqa come tutto il resto del ...-2

Parigi, 16 feb. (askanews) - Nel corso dell'intervista, Assad ha quindi smentito in modo categorico che il suo governo pratichi la tortura, respingendo le accuse mosse di recente da Amnesty International riguardo a esecuzioni e atrocità commesse in un carcere situato nei pressi di Damasco. Secondo il presidente siriano, il "rapporto infantile" di Amnesty "non contiene un solo elemento di prova" a sostegno dell'accusa di aver impiccato circa 13.000 nella prigione di Saydnaya tra il 2011 e il 2015.

"Hanno detto di aver intervistato alcuni testimoni, che sono dell'opposizione e hanno disertato. Per questo è fazioso", ha aggiunto. Quindi, riguardo alla tortura, ha detto: "Noi non torturiamo, non è la nostra politica. Per ottenere cosa? Per sadismo? Per avere informazioni? Noi abbiamo tutte le informazioni".

"Se commettessimo tali atrocità faremmo il gioco dei terroristi e loro vincerebbero - ha proseguito - si tratta di conquistare i cuori del popolo siriano, se avessimo commesso tali atrocità non avremmo avuto il sostegno della popolazione per i sei anni di guerra". (fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech