venerdì 09 dicembre | 09:48
pubblicato il 30/nov/2016 18:28

Siria, appello di opposizione a Onu: proteggete civili di ... -2

Beirut, 30 nov. (askanews) - "Damasco e i suoi alleati hanno trasformato le zone liberate di Aleppo in un cimitero a cielo aperto", scrive nella lettera Anas al Abdeh, capo della Coalizione. "Questa escalation è un crimine di guerra e un crimine contro l'umanità, uno in più della lunga sanguinosa lista del regime di Assad", prosegue.

Sui 250.000 civili assediati dal regime a Aleppo Est, più di 50.000 sono fuggiti negli ultimi quattro giorni, secondo l'Osservatorio siriano dei diritti umani (Osdh). Dall'inizio il 15 novembre della loro offensiva per riprendere il controllo totale di questa città del Nord della Siria, le forze di Damasco hanno conquistato circa il 40% di Aleppo Est. "Le persone che fuggono sono in condizioni disperate. Molte hanno perso tutto e arrivano senza bagagli", ha dichiarato Pawel Krysiek, responsabile della comunicazione della Croce rossa in Siria.

Nel frattempo oggi a New York, i quindici ambasciatori del Consiglio di sicurezza dell'Onu discuteranno di Aleppo nel corso di una riunione urgente richiesta dalla Francia. Il capo della diplomazia britannica Boris Johnson ha detto di sperare che questa riunione possa portare a "porre fine alla carneficina". (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina