martedì 24 gennaio | 16:30
pubblicato il 29/nov/2016 14:37

Save the children: a Aleppo bimbi rischiano di diventare bersagli

Centinaia di migliaia di civili intrappolati ad Aleppo est

Roma, 29 nov. (askanews) - Almeno 250.000 persone, tra cui circa 100.000 bambini, sono intrappolate ad Aleppo est, negli ultimi quartieri ancora nelle mani dell'opposizione, in seguito all'assalto condotto nelle ultime ore dall'esercito siriano e dai suoi alleati.

In poco più di 36 ore le forze lealiste hanno conquistato diversi distretti chiave della città, costringendo migliaia di persone a fuggire verso l'area controllata dall'opposizione. Qui, secondo Save the Children, l'Organizzazione dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e a promuoverne i diritti, le persone in fuga si trovano di fronte a uno scenario di vera e propria devastazione, dove uomini, donne e bambini vivono ormai da settimane in edifici fatiscenti, senza cibo e in condizioni precarie.

"Con così tante persone intrappolate in uno spazio sempre più piccolo, i bambini diventano bersagli indifesi sotto le bombe. Le testimonianze raccolte dai nostri partner siriani ad Aleppo est ci parlano di famiglie spaventate, che non sanno se riusciranno a superare la notte", racconta Sonia Khush, Direttore di Save the Children in Siria.(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4