mercoledì 25 gennaio | 00:36
pubblicato il 01/dic/2016 11:45

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Militari turchi hanno puntato il dito contro Assad

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Roma, 1 dic. (askanews) - Nè la Russia né l'esercito siriano hanno avuto un ruolo nell'uccisione di tre soldati turchi presso la città di Al Bab, in Siria: lo ha dichiarato il ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, oggi in Turchia.

"La questione è stata discussa dai nostri rappresentanti subito dopo l'incidente, a diversi livelli - ha detto il capo della diplomazia russa dopo un incontro con il collega turco Mevlut Cavusoglu, come riporta Ria Novosti - e c'è comune nozione che la Russia non ha niente a che fare con l'episodio, come pure la Siria e le sue forze aeree".

Il 24 novembre sono stati uccisi tre militari turchi presso Al Bab e inizialmente i media hanno citato un attacco dello Stato islamico, poi dai vertici dell'esercito turco è stato puntato il dito contro l'aviazione siriana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4