giovedì 08 dicembre | 11:29
pubblicato il 01/dic/2016 11:45

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Militari turchi hanno puntato il dito contro Assad

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Roma, 1 dic. (askanews) - Nè la Russia né l'esercito siriano hanno avuto un ruolo nell'uccisione di tre soldati turchi presso la città di Al Bab, in Siria: lo ha dichiarato il ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, oggi in Turchia.

"La questione è stata discussa dai nostri rappresentanti subito dopo l'incidente, a diversi livelli - ha detto il capo della diplomazia russa dopo un incontro con il collega turco Mevlut Cavusoglu, come riporta Ria Novosti - e c'è comune nozione che la Russia non ha niente a che fare con l'episodio, come pure la Siria e le sue forze aeree".

Il 24 novembre sono stati uccisi tre militari turchi presso Al Bab e inizialmente i media hanno citato un attacco dello Stato islamico, poi dai vertici dell'esercito turco è stato puntato il dito contro l'aviazione siriana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni