martedì 21 febbraio | 17:45
pubblicato il 01/dic/2016 11:45

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Militari turchi hanno puntato il dito contro Assad

Lavrov: nè Russia né Siria implicate in morte 3 soldati turchi

Roma, 1 dic. (askanews) - Nè la Russia né l'esercito siriano hanno avuto un ruolo nell'uccisione di tre soldati turchi presso la città di Al Bab, in Siria: lo ha dichiarato il ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, oggi in Turchia.

"La questione è stata discussa dai nostri rappresentanti subito dopo l'incidente, a diversi livelli - ha detto il capo della diplomazia russa dopo un incontro con il collega turco Mevlut Cavusoglu, come riporta Ria Novosti - e c'è comune nozione che la Russia non ha niente a che fare con l'episodio, come pure la Siria e le sue forze aeree".

Il 24 novembre sono stati uccisi tre militari turchi presso Al Bab e inizialmente i media hanno citato un attacco dello Stato islamico, poi dai vertici dell'esercito turco è stato puntato il dito contro l'aviazione siriana.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia