sabato 25 febbraio | 08:00
pubblicato il 30/nov/2016 14:03

Iraq, curdi: sminati 3mila tonnellate esplosivi Isis a est Mosul

Ordigni sotterrati nella sola zona di Bashiqa

Iraq, curdi: sminati 3mila tonnellate esplosivi Isis a est Mosul

Roma, 30 nov. (askanews) - Tre mila tonnellate di esplosivi seminati dai jihadisti dello Stato Islamico (Isis) sono state disnnescate nella zona di Bashiqa, città a un ventina di chilomteri di Mosul, liberata dalle forze curde-irachene nel corso della vasta offensiva lanciata lo scorso 17 ottobre per liberare l'ultima grande roccaforte irachena del Califfato nero. Lo riferiscono media curdi.

"Fino ad oggi sono stati rimosse dai nostri artificieri 3.000 mine e ordigni splosivi sotterrati nella zona di Bashiqa", ha detto in un comunicato la Direzione generale per lo Sminamento di ordigni della regione autonoma del Kurdistan iracheno, come riporta la tv satellitare curda Rudaw.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech