venerdì 02 dicembre | 20:44
pubblicato il 19/ott/2016 16:56

Battaglia di Mosul, "capo dell'Isis al Baghdadi è ancora in città"

Ex ministro Esteri Zebari cita fonti d'intelligence affidabili

Battaglia di Mosul, "capo dell'Isis al Baghdadi è ancora in città"

Roma, 19 ott. (askanews) - Il leader dello Stato islamico (Isis), Abu Bakr al Baghdadi, sarebbe ancora a Mosul, ultima grande roccaforte irachena del Califfato nel mirino da lunedì scorso ad una massiccia offensiva delle forze governative. A sostenerlo è Hoshyar Zebari, ex ministro degli Esteri e della Finanza del governo di Baghdad.

"Stando a rapporti d'intelligence degni di fede, il leader dell'organizzazione Abu Bakr al Baghdadi, assieme all'esperto di esplosivi Fawzi Ali, è ancora all'interno della città di Mosul", ha detto Zebari come riporta il sito news locale Jimhuria.

"Le prime operazioni per liberare Mosul stanno procedendo con successo grazie alla solida collaborazione tra il governo iracheno ed i combattenti Peshmerga (forze regioali curde che partecipano all'offensiva) e questo ha permesso alla cacciata degli elementi dell'organizzazione da 9-10 villaggi ad est" del capoluogo, ha aggiunto l'ex ministro.

Per Zebari "l'Isis è confuso e si aspetta l'attacco sia da Est che da Ovest e Nord".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari