martedì 21 febbraio | 11:01
pubblicato il 19/ott/2016 16:56

Battaglia di Mosul, "capo dell'Isis al Baghdadi è ancora in città"

Ex ministro Esteri Zebari cita fonti d'intelligence affidabili

Battaglia di Mosul, "capo dell'Isis al Baghdadi è ancora in città"

Roma, 19 ott. (askanews) - Il leader dello Stato islamico (Isis), Abu Bakr al Baghdadi, sarebbe ancora a Mosul, ultima grande roccaforte irachena del Califfato nel mirino da lunedì scorso ad una massiccia offensiva delle forze governative. A sostenerlo è Hoshyar Zebari, ex ministro degli Esteri e della Finanza del governo di Baghdad.

"Stando a rapporti d'intelligence degni di fede, il leader dell'organizzazione Abu Bakr al Baghdadi, assieme all'esperto di esplosivi Fawzi Ali, è ancora all'interno della città di Mosul", ha detto Zebari come riporta il sito news locale Jimhuria.

"Le prime operazioni per liberare Mosul stanno procedendo con successo grazie alla solida collaborazione tra il governo iracheno ed i combattenti Peshmerga (forze regioali curde che partecipano all'offensiva) e questo ha permesso alla cacciata degli elementi dell'organizzazione da 9-10 villaggi ad est" del capoluogo, ha aggiunto l'ex ministro.

Per Zebari "l'Isis è confuso e si aspetta l'attacco sia da Est che da Ovest e Nord".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia