lunedì 05 dicembre | 05:48
pubblicato il 28/nov/2016 20:04

Appello pressante Onu a lasciare entrare aiuti a Aleppo Est

La città non riceve soccorsi da inizio luglio

Appello pressante Onu a lasciare entrare aiuti a Aleppo Est

Nazioni unite, 28 nov. (askanews) - L'Onu ha lanciato un appello pressante ai belligeranti affinché cessino i bombardamenti di civili a Aleppo Est e lascino entrare gli aiuti umanitari in questa parte della città siriana assediata. Il portavoce dell'Onu Stephane Dujarric ha ricordato che questa zona di Aleppo non ha ricevuto nessun soccorso dall'inizio di luglio e che i viveri scarseggiano. Le ultime razioni fornite dal Pam sono esaurite dal 13 novembre e gli stock delle altre agenzie umanitarie "diminuiscono, il che priva di fatto Aleppo Est di cibo", ha sottolineato.

L'Onu è "estremamente preoccupata" per i circa 275.000 civili assediati che vivono in "condizioni orribili". "Chiediamo a tutti i belligeranti di cessare all'istante i loro ciechi bombardamenti, di proteggere i civili e le infrastrutture civili e di lasciare entrare l'assistenza umanitaria urgente come lo prevede il diritto internazionale umanitario", ha dichiarato. L'Onu si tiene pronto a portare soccorso in tutte le maniere possibili ai migliaia di civili in fuga dalla città, ha aggiunto.

(con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari