martedì 06 dicembre | 11:56
pubblicato il 18/ott/2016 10:26

Ucraina, domani vertice con Merkel, Putin, Hollande e Poroshenko

Riunione del "formato Normandia" a Berlino

Ucraina, domani vertice con Merkel, Putin, Hollande e Poroshenko

Berlino, 18 ott. (askanews) - Si terrà domani a Berlino un summit in "formato Normandia" sulla crisi in Ucraina, ovvero con la partecipazione dei vertici di Germania, Francia, Russia, Ucraina. Lo ha confermato il governo tedesco.

All'incontro prenderanno parte la cancelliera Angela Merkel, il presidente Francois Hollande, il presidente Vladimir Putin e il collega ucraino Petro Poroshenko. Secondo il sito della presidenza ucraina, l'obiettivo è quello di "incoraggiare la Russia a mettere in pratica le politiche previste sulla questione sicurezza dagli accordi Minsk". La Russia da parte sua accusa Kiev di non rispettare gli impegni presi con gli stessi accordi. (con fonte afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Libia
Libia, Sirte ripresa dal governo regolare, cade roccaforte Isis
Riforme
Putin non commenta referedum, ma apprezza sforzi Renzi per dialogo
Libia
Libia, da mesi in carcere donne rapite e stuprate da Isis a Sirte
Francia
Francia, Hollande prepara rimpasto in vista di dimissioni Valls
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari