martedì 24 maggio | 13:44
pubblicato il 07/mar/2016 19:59

Tunisia, almeno 28 i morti in uno scontro a fuoco a Ben Guerdane

Assaltata caserma, tra le vittime civili anche un bambino

Tunisia, almeno 28 i morti in uno scontro a fuoco a Ben Guerdane

Milano, (askanews) - Almeno 28 morti in Tunisia, nello scontro a fuoco località tunisina di Ben Guerdane, nei pressi del confine libico, dove un commando di uomini armati ha preso d'assalto una caserma.

Almeno 21 degli estremisti sono stati uccisi dalle forze di sicurezza tunisine, che ne ne hanno feriti e catturati altri sei; sul terreno sono rimasti anche un militare e due poliziotti, mentre le vittime civili sono almeno quattro, fra cui un bambino di dodici anni.

Mercoledì scorso almeno cinque presunti terroristi sono stati uccisi in una sparatoria con la polizia avvenuta nella stessa località.

Le autorità tunisine hanno ordinato il coprifuoco notturno a Ben Guerdane. Chiuso il valico di frontiera di Ras Jedir e la strada principale che collega Ben Guerdane a Zarzis e al resto del Paese.

(immagini Afp)

Gli articoli più letti
Ucraina
Ucraina, nella notte telefonata Putin-Merkel-Hollande-Poroshenko
Iraq
Raid Usa a sostegno di forze Iraq per riprendere Fallujah a Isis
Libia
Repubblica: soldati italiani in Libia con Haftar
Aereo Egitto
Volo Egyptair, Il Cairo smentisce Atene: nessuna virata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, i dentisti in piazza contro i tumori del cavo orale
Motori
Renault svela la nuova Grand Scenic
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Torgiano e Montefalco
Turismo
Ebtl, Ponte del 2 giugno: Roma ce la può fare
Sostenibilità
Svezia, autocarri Scania testano prima strada elettrica al mondo
Energia e Ambiente
Pronta nel 2017 scala d'acqua per proteggere gli storioni del Po
Lifestyle e Design
Finissage a Palazzo Braschi per Mario Giacomelli
Scienza e Innovazione
Lanciati dalla Guyana i satelliti 13 e 14 del programma Galileo
TechnoFun
Ericsson lancia primo Business lab italiano per Internet of Things