giovedì 08 dicembre | 07:56
pubblicato il 07/mar/2016 19:59

Tunisia, almeno 28 i morti in uno scontro a fuoco a Ben Guerdane

Assaltata caserma, tra le vittime civili anche un bambino

Tunisia, almeno 28 i morti in uno scontro a fuoco a Ben Guerdane

Milano, (askanews) - Almeno 28 morti in Tunisia, nello scontro a fuoco località tunisina di Ben Guerdane, nei pressi del confine libico, dove un commando di uomini armati ha preso d'assalto una caserma.

Almeno 21 degli estremisti sono stati uccisi dalle forze di sicurezza tunisine, che ne ne hanno feriti e catturati altri sei; sul terreno sono rimasti anche un militare e due poliziotti, mentre le vittime civili sono almeno quattro, fra cui un bambino di dodici anni.

Mercoledì scorso almeno cinque presunti terroristi sono stati uccisi in una sparatoria con la polizia avvenuta nella stessa località.

Le autorità tunisine hanno ordinato il coprifuoco notturno a Ben Guerdane. Chiuso il valico di frontiera di Ras Jedir e la strada principale che collega Ben Guerdane a Zarzis e al resto del Paese.

(immagini Afp)

Gli articoli più letti
Taiwan
Cina chiede a Usa d'impedire ingresso presidente Taiwan
Siria
Siria, battaglia di Aleppo: 80% zone ribelli in mano a regime
Siria
Siria, Assad: vittoria ad Aleppo "passo avanti verso fine" guerra
Siria
Siria, esercito Damasco prende tutta la città vecchia di Aleppo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni