lunedì 05 dicembre | 05:45
pubblicato il 29/nov/2016 15:13

Iraq, vasta offensiva anti-Isis a zona Ovest di Kirkuk

Obbiettivo: liberazione strategica pianura zona al Hueijah

Iraq, vasta offensiva anti-Isis a zona Ovest di Kirkuk

Roma, 29 nov. (askanews) - Le forze irachene, dopo l'offensiva lanciata lo scorso 17 ottobre per la liberazione di Mosul dai jihadisti dello Stato Islamico, hanno iniziato alle prime ore di oggi una "vasta operazione militare" per liberare una strategica pianura nella parte occidentale della provincia di Kirkuk a Nord della capitale Baghdad. Lo riferiscono media locali.

"Le forze irachene hanno iniziato alle 6 del mattino di oggi una vasta operazione per liberare le zone vicine a Hueijah, dove sono avanzate verso due villaggi, Shaily Ably e Shaily Imam e ora stanno tentando di prenderne il controllo", come ha detto l'inviato in zona della tv satellitare curda Rudaw.

La pianura in questione comprende 150 villaggi: "L'area attaccata è importante e molto strategica, perchè è una base fondamentale per le scorribande dei jihadisti" del Califfato nero, riferisce sempre l'emittente curda.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Siria
Siria, Osdh: raid russi nella provincia di Idlib: 46 morti
Austria
Seggi aperti in Austria per le elezioni presidenziali
Castro
Raul Castro saluta Fidel: difenderemo la patria e il socialismo
Cuba
Cuba, una cerimonia "semplice" per la sepoltura di Fidel Castro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari