lunedì 27 giugno | 02:25
pubblicato il 10/feb/2016 11:59

Francia, ministro Esteri Fabius ha annunciato che si dimetterà

Oggi partecipa a ultima riunione settimanale del governo

Francia, ministro Esteri Fabius ha annunciato che si dimetterà

Parigi, 10 feb. (askanews) - Il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius ha annunciato che si dimetterà dall'attuale governo. Fabius, delle cui dimissioni si vocifera da tempo, ha riposto 'si' ai giornalisti che gli hanno chiesto se oggi prendeva parte per l'ultima volta alla tradizionale riunione di governo del mercoledì.

Secondo le voci circolate di recente in merito ad un atteso rimpasto di governo che dovrebbe diventare ufficiale a breve, Laurent Fabius, 69 anni, dovrebbe assumere la presidenza del Consiglio costituzionale, disponibile da marzo. Fra la pletora dei candidati alla sua successione al Quai d'Orsay spicca il nome di Ségolène Royal, attuale ministro dell'Ecologia, ex candidata socialista alle presidenziali nonché ex compagna e madre dei quattro figli del presidente Francois Hollande. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Il cavillo che può costringere Cameron a far scattare la Brexit
Brexit
Brexit, inarrestabile la petizione per nuovo referendum, già oltre 3 milioni firme
Brexit
Brexit scatena caos politico: rivolta Labour contro Corbyn e guerra tra Tories
Spagna
Spagna, Podemos ha il vento in poppa ma si rischia nuovo stallo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Farmaci, Molmed riceve ok condizionato CHMP per commercio Zalmoxis
Motori
Mazda, esordio europeo per la Mx-5 Retractable Fastback
Enogastronomia
Allegrini, il mercato mondiale non si ferma con la Brexit
Turismo
Parigi inaugura il primo hotel galleggiante sulla Senna
Lifestyle e Design
Biennale di architettura, visioni per la città postindustriale
Energia e Ambiente
Rinnovabili, Calenda firma DM su incentivi non fotovoltaico
Moda
Milano Moda, Pal Zileri punta sulla pelle stampata
Scienza e Innovazione
Tutte le novità di YouTube, nuove funzioni per chi crea i video
TechnoFun
Cyber security, le richieste delle compagnie tech al governo Usa