martedì 17 gennaio | 23:16
pubblicato il 19/ott/2016 15:19

Due ministri giapponesi a santuario nazionalista, l'ira cinese

Ieri ci si erano recati 85 parlamentari

Due ministri giapponesi a santuario nazionalista, l'ira cinese

Roma, 19 ott. (askanews) - Due ministri giapponesi si sono recati oggi al santuario shintoista Yasukuni, considerato dalle vicine Cina e Corea del Sud un simbolo del paessato nazionalista di Tokyo, all'indomani di un'analoga visita di parlamentari che ha suscitato le proteste di Pechino e Seoul.

La ministra degli Interni Sanae Takaichi e il ministro incaricato all'aumento della popolazione attiva, Katsunobu Kato, sono andati al santuario dove sono ricordati i soldati morti per l'Impero giapponese fino alla seconda guerra mondiale, compresa una dozzina di criminali di guerra condannati nel processo internazionale di Tokyo.

I due membri del gabinetto sono considerati vicini al primo ministro Shinzo Abe, che in questo festival d'autunno dello Yasukuni non si è recato al santuario, limitandosi a inviare un dono.

La portavoce della diplomazia cinese Hua Chunying ha denunciato "un atteggiamento inappropriato riguardo alla storia" da parte del Giappone. "Noi chiediamo al Giappone di confrontarsi col suo passato di aggrssione, a rompere chiaramente col militarismo e a fare atti concreti per riguadagnare fiducia dei suoi vicini asiatici e della comunità internazionale", ha dichiarato ancora.

Già martedì, la Cina e la Corea del Sud avevano protestato dopo che circa 85 parlamentari nipponici si sono recati al santuario shintoista di Yasukuni.

(Fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nordcorea
Il "commiato" della Corea del Nord a Obama: pensi a fare valigie
Usa
Trump presidente con popolarità ai minimi, ma americani ottimisti
Brexit
May presenta la sua road map per la Brexit, escluse vie di mezzo
Brexit
Brexit, May: Gran Bretagna fuori da mercato unico europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa