Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Libia, Stefania Craxi: doveroso che politica non dimentichi pescatori

colonna Sinistra
Mercoledì 4 novembre 2020 - 14:01

Libia, Stefania Craxi: doveroso che politica non dimentichi pescatori

"Vicenda deve farci riflettere su nostro ruolo nella regione"
Libia, Stefania Craxi: doveroso che politica non dimentichi pescatori

Roma, 4 nov. (askanews) – “Nonostante il difficile momento che attraversiamo, è doveroso che la politica e le istituzioni tutte non dimentichino i componenti degli equipaggi dei pescherecci della marineria di Mazara del Vallo che, ormai da due mesi, si trovano detenuti in Libia e di cui non si hanno notizie”. Lo ha detto, Stefania Craxi, senatore di Forza Italia (FI) e vicepresidente della Commissione Affari esteri.

“Conosco la solerzia, l’impegno e la dedizione dei funzionari dell’unità di crisi della Farnesiana ma è evidente che per risolvere la questione, intollerabile per queste persone e per i loro cari ma altrettanto imbarazzante per il nostro Paese, serve mettere in campo una offensiva politica e diplomatica ai più alti livelli”, ha commentato Craxi.

“La vicenda dei sequestri dei pescherecci siciliani in acque internazionali antistanti il mare territoriale libico”, ha aggiunto la vicepresidente della Commissione esteri, “non è purtroppo una novità”. “E’ una questione di cui io stessa, più volte, mi sono occupata nella mia esperienza di governo, con le ragioni della contesa che hanno radici datate nel tempo. Ma abbiamo sempre affrontato ogni accadimento con risolutezza e determinazione impedendo che venissero compiuti abusi su nostri connazionali e venisse umiliato il nostro Paese”, ha insistito.

“E’ questa una vicenda che ci deve far riflettere sulla situazione libica in generale ma anche e soprattutto sul nostro ruolo nella Regione e nelle conflitto in atto”, ha concluso Stefania Craxi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su