Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Usa 2020, Savannah Guthrie, l’anchorwoman che le ha cantate a Trump

colonna Sinistra
Venerdì 16 ottobre 2020 - 15:25

Usa 2020, Savannah Guthrie, l’anchorwoman che le ha cantate a Trump

"Non sei lo zio pazzo che può ritwittare qualunque cosa"
Usa 2020, Savannah Guthrie, l’anchorwoman che le ha cantate a Trump

Roma, 16 ott. (askanews) – Savannah Guthrie conduce dal 2012 il programma di news Today della Nbc e ieri ha dimostrato il motivo per cui è una delle figure di punta del network tv Usa, rimettendo al suo posto il presidente Donald Trump durante un’ora di intervista serratissima, in contemporanea con quella molto più rilassata e ricca di contenuti dello sfidante per la Casa Bianca Joe Biden con George Stephanopoulos sulla Abc.

“Sei il presidente, non sei lo zio pazzo di qualcuno che ritwitta qualunque cosa”, l’ha incalzato dal palco del confronto, a proposito dei tweet di Trump che rilanciano false teorie del complotto sulla morte di Osama bin Laden, il capo di Al Qaida ucciso dagli americani in Pakistan nel 2011. Secondo la teoria rilanciata da Trump l’ex presidente Barack Obama e Biden, allora vicepresidente, hanno fatto uccidere una controfigura di Bin Laden.

I tweet del presidente hanno scatenato grande indignazione e la replica dell’uomo che nel 2011 premette il grilletto, l’ex Navy Seal Robert O’Neill, elettore di Trump: “Uomini molto coraggiosi hanno detto addio ai loro figli per andare a uccidere Osama bin Laden. Abbiamo ricevuto l’ordine dal presidente Obama. Non era una controfigura”.

Trump si è difeso con Guthrie: “Era un retweet. Era l’opinione di qualcuno ed era un retweet. L’ho diffuso, la gente può decidere da sola, non prendo posizione”. E ha proseguito: “faccio molti retweet. E francamente, visto che i media sono falsi e corrotti, senza i social media non sarei in grado di far girare la notizia”. “La notizia è falsa”, ha replicato la giornalista.

Ma non solo, Guthrie ha inchiodato Trump anche sui suoi tweet che rilanciano la teoria del complotto QAnon, secondo cui la Casa Bianca starebbe in realtà combattendo una guerra sotterranea globale contro un’enorme rete di pedofili promossa dal partito democratico. “Puoi dichiarare una volta per tutte che questo è completamente falso e rinnegare completamente QAnon?”. “Non so nulla di QAnon” ha risposto il presidente. “Te ne ho appena parlato” ha risposto la giornalista.

Guthrie, nata in Australia da famiglia americana, ha 48 anni e ha cominciato a lavorare alla Nbc nel 2007, come esperta di cronaca giudiziaria, coprendo processi in tutto il Paese. Dal 2012 conduce insieme ad Al Roker e Nathalie Morales la trasmissione Today. Dopo la laurea con lode in giornalismo all’università dell’Arizona a Tucson, ha cominciato la gavetta nel 1995 nelle tv locali, prima in Missouri poi in Arizona, per approdare a Washington, nel 2002, sempre per una tv locale. Nel 2020 si è laureata in legge con lode e ha esercitato per un paio di anni prima di tornare a fare la giornalista per Court Tv.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su