Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Libia, in corso colloqui tra le fazioni in Marocco, verso intesa

colonna Sinistra
Martedì 6 ottobre 2020 - 11:10

Libia, in corso colloqui tra le fazioni in Marocco, verso intesa

Atteso oggi annuncio accordo su ripartizione cariche stato
Libia, in corso colloqui tra le fazioni in Marocco, verso intesa

Roma, 6 ott. (askanews) – Il dialogo inter-libico, in corso nella località marocchina Bouznika tra le delegazioni dell’Alto Consiglio di Stato del governo d’accordo nazionale (GNA) e il Parlamento di Tobruk si avvicina ad andare verso un’intesa che dovrebbe essere annunciata oggi. In particolare, secondo quanto riportano media arabi, le due delegazioni hanno trovato un “accordo definitivo “sui criteri e gli automatismi” per la scelta delle massime cariche dello stato.

Oggi diversi media panarabi riportano le dichiarazioni ottimistiche di Nasser Bourita, ministro degli Esteri del Marocco; paese che ospita questa sessione di negoziati decisa dopo l’annuncio dello scorso 21 agosto di un cessate-il-fuoco tra il premier del GNA Faeyz al Serraj ed il presidente della Camera dei Deputati di Tobruk, Aguila Saleh fino ad allora alleato dell’uomo forte della Cirenaica, il generale Khalifa Haftar rivale di Serraj.

All’inizio nessuno scommetteva sul dialogo inter-libico mentre alcuni lo avevano già dato per “fallimentare” la sessione di Bouznika. La mediazione del Marocco sembra però essere stata accettata anche dagli sponsor esterni, ovvero Turchia e Qatar per il GNA e Egitto, Emirati Arabi Uniti e Russia per la Cirenaica. Nello specifico, Rabat punta a ricreare lo “spirito” di Skhirat; ovvero di arrivare arrivare all’approvazione di un documento condiviso dalle parti come con l’accordo del 2015 dal quale era nato il GNA.

“Grazie alla volontà delle due parti, al loro spirito positivo, nonché al sostegno dei presidenti delle due delegazioni, è stato compiuto un importante passo in avanti”, ha dichiarato Bourita, durante una conferenza stampa tenuta ieri in presenza dei membri delle due delegazioni e del rappresentante delle Nazioni Unite in Marocco, come ha riportato l’agenzia di stampa ufficiale Map.

“Questi risultati ispirano ammirazione e orgoglio in quanto dimostrano che i membri delle due delegazioni hanno affermato l’interesse del loro Paese e sono alla ricerca di soluzioni”, ha il capo della diplomazia marocchina, sottolineando la necessità di sostenere e preservare questa dinamica positiva instaurata che “è di buon auspicio”.

Bourita ha sottolineato, in questo senso, che il dialogo inter-libico ha suscitato un’eco positiva tra i libici, che hanno visto in esso un “barlume di speranza e di ottimismo”, evidenziando il ruolo di tutte le parti che hanno accompagnato il dialogo in modo costruttivo e positivo sin dall’inizio, compresa la Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia, UNSMILA, e la sua leader Stephanie Williams che assicura un seguito permanente mentre incoraggia questo dialogo, che considera un svolta importante nell’inazione vissuta dal dossier libico.

Secondo la tv satellitare saudita al Arabiya che cita fonti parlamentari libiche, “la sessione sarà coronata oggi martedì con l’annuncio di un accordo definitivo sui criteri e gli automatismi per la nomina delle massime cariche dello stato e delle cariche sovrane”.

“Sono rimasti solo pochi dossier ancore soggetti a trattative” che dovrebbero essere risolti in giornata, hanno spiegato le fonti di al Arabiya.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su