Header Top
Logo
Martedì 22 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • La biologa cinese nascosta nel consolato di San Francisco

colonna Sinistra
Giovedì 23 luglio 2020 - 08:57

La biologa cinese nascosta nel consolato di San Francisco

Interrogata dall'Fbi si è rifugiata nel consolato per non farsi arrestare
La biologa cinese nascosta nel consolato di San Francisco

Roma, 23 lug. (askanews) – Una ricercatrice cinese accusata di aver mentito all’Fbi riguardo alla propria affiliazione a una università militare cinese si è rifugiata nel consolato cinese di San Francisco subito dopo essere stata interrogata dall’Fbi, il 20 giugno scorso. E’ quanto hanno reso noto le autorità americane, nel pieno dello scontro tra Washington e Pechino dopo che gli Stati Uniti hanno ordinato la chiusura del consolato cinese a Houston.

Secondo quanto emerso dai documenti della procura riportati dai media americani, le autorità sostengono che Tang Juan, ricercatrice di biologia, abbia mentito riguardo i propri legami con l’esercito cinese per ottenere il visto negli Stati Uniti. La donna ha evitato l’arresto rifugiandosi subito dopo l’interrogatorio del 20 giugno nella sede diplomatica cinese di San Francisco, “dove l’Fbi ritiene sia rimasta”.

Sim/Int5

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su