Header Top
Logo
Domenica 17 Gennaio 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Stagioni Russe offre al pubblico le novità del cinema russo

colonna Sinistra
Martedì 14 luglio 2020 - 06:12

Stagioni Russe offre al pubblico le novità del cinema russo

Il festival è online, non si è fermato causa Covid

Milano, 14 lug. (askanews) – Il festival itinerante Stagioni Russe, fortemente voluto dal Cremlino ma anche capace di portare in giro per il mondo il meglio della cultura russa, dopo l’Italia e la Germania, doveva tenersi quest’anno in Francia, Lussemburgo e Belgio, ma a causa (e anche grazie) alla pandemia di Covid 19 è da diversi mesi che si svolge online, permettendo a spettatori di tutto il mondo di godersi balletti, film, mostre e altri eventi.

I prossimi eventi saranno interessanti per gli amanti del cinema Il 13-17 luglio 2020, la piattaforma “Stay Home with Russian Seasons” del progetto culturale internazionale “Russian Seasons” presenta film contemporanei sottotitolati in inglese e girati da giovani registi russi. Partner è il Festival Internazionale del Cinema per Bambini e Famiglia e cinema online “Zero Plus”.

Lunedì 13 luglio due cortometraggi del cineasta degli Urali Ivan Sosnin e della sua compagnia cinematografica Red Pepper Film. Nel film “Mosca – Vladivostok” del 2019, gli spettatori salgono su un treno in un lungo viaggio attraverso la Russia. Secondo la trama, un giovane musicista Sasha e un ufficiale di turno Ivan si incontrano sulla strada, e riescono ad avvicinarsi e fare amicizia. Il film “Love” del 2019 invece racconta l’affinità tra due persone, nata dalla corrispondenza.

Mercoledì 15 luglio, “Russian Seasons” e “Zero Plus” presenteranno il film online di Maria Sopova “Newbie” del 2017 . Racconta di un ragazzo che è apparso all’improvviso in una famiglia, parlando una lingua incomprensibile. A poco a poco, da un onere indesiderabile, si trasforma in un membro della famiglia amato e accolto.

Venerdì 17 luglio, “Russian Seasons” presenterà due cortometraggi del marchio “Zio Vanja” girato da Ivan Sosnin nel 2019. “Ritratto della mamma” racconta di miracoli alla vigilia del nuovo anno e “Big Eight” presenta una storia sul potere degli animali domestici che può illuminare la solitudine e portare alle persone amicizia e amore.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su