Header Top
Logo
Giovedì 24 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Coronavirus, premier Russia: fermata la crescita di nuovi contagi

colonna Sinistra
Lunedì 18 maggio 2020 - 13:20

Coronavirus, premier Russia: fermata la crescita di nuovi contagi

Mishutin: situazione resta complicata ma 27 regioni pronte a riaprire
Coronavirus, premier Russia: fermata la crescita di nuovi contagi

Roma, 18 mag. (askanews) – La situazione dei contagi di coronavirus in Russia resta “complicata”, ma le autorità del Paese sono riusciti a “fermare” la crescita esponenziale delle infezioni. Lo ha confermato oggi il primo ministro russo, Mikhail Mishutin, citato dalle agenzie locali. “La situazione del coronavirus nel nostro Paese resta complicata, ma possiamo dire di essere riusciti a fermare la crescita di nuovi casi”, ha commentato.

Secondo il primo ministro russo, comunque, “serve ancora cautela”, nonostante si stia assistendo a “una dinamica positiva.

La Russia ha registrato oggi meno di 9.000 casi di infezione al Covid-19, per la prima volta dal primo di maggio. Le persone contagiate nelle ultime 24 ore sono state 8.926, per un totale di 290.678. I decessi sono stati invece 2.722, 91 in più di ieri.

Sulla base dell’andamento del contagio, ha sottolineato Mishutin, 27 regioni della Russia si stanno preparando ad allentare gradualmente le misure di contenimento del coronavirus. “Sulla base delle informazioni oggettive sul monitoraggio giornaliero, un certo numero di regioni si preparano ad allentare gradualmente le misure di isolamento. In tutto si tratta di 27 entità territoriali”, ha confermato il primo ministro russo, precisando che si tratta di aree in cui l’indice di contagio negli ultimi giorni è rimasto sotto il valore di uno.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su