Header Top
Logo
Venerdì 21 Febbraio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Francia, numero chiuso per i turisti sul Monte Bianco

colonna Sinistra
Giovedì 13 febbraio 2020 - 16:05

Francia, numero chiuso per i turisti sul Monte Bianco

Macron sulla montagna annuncia la sua nuova strategia ambientale
Francia, numero chiuso per i turisti sul Monte Bianco

Roma, 13 feb. (askanews) – Il presidente francese Emmanuel Macron ha visitato oggi il ghiacciaio del Mer de Glace, dove ha presentato le nuove misure ambientali annunciate dal governo e in particolare i provvedimenti di protezione che riguardano il Monte Bianco, dichiarato entro fine anno “zona protetta”, uno status che consentirà di limitare il numero di visitatori e di camoin in circolazione nell’area.

“Vediamo qui le conseguenze accelerate di ciò che accade altrove: tutto questo è noto, ma qui possiamo misurarlo”, ha esordito Macron che si è impegnato a imbastire “una strategia di transizione europea” che porti alla “neutralità dell’Ue entro il 2050” e a un “innalzamento dei nostri obbiettivi per il 2030”.

“Senza alcun dubbio abbiamo tardato troppo, ma questa lotta può avere dei risultati concreti: sarà la lotta del secolo, e possiamo vincerla, servono l’impazienza, la determinazione, l’agire in fretta”, ha concluso Macron.

Al termine del Consiglio di Difesa ecologica convocato ieri all’Eliseo il ministro per la Transizione ecologica, Elisabeth Borne, aveva confermato l’ampliamento dei parchi naturali esistenti e il varo di nuove misure per prevenire le inondazioni.

Lo Stato si impegna inoltre a delle pratiche eco-responabili: un forfait di 200 euro annui per incentivare l’uso di veicoli ibridi o il car sharing tra i funzionari, prese di ricarica nelle sedi della pubblica anmministrazione, divieto di acquisto di materiali pleatici monouso.

Il Consiglio inoltre ha annunciato entro fine anno la creazione di un’area protetta sul Monte Bianco; le associazioni ambientaliste hanno nel complesso giudicato le misure proposte come insufficienti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su