Header Top
Logo
Lunedì 14 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Germania in lutto per l’attacco alla sinagoga, aumentate le misure di sicurezza

colonna Sinistra
Giovedì 10 ottobre 2019 - 09:59

Germania in lutto per l’attacco alla sinagoga, aumentate le misure di sicurezza

Veglia di preghiera ad Halle
Germania in lutto per l’attacco alla sinagoga, aumentate le misure di sicurezza

Halle, 10 ott. (askanews) – Ad Halle, in Germania, c’è stata una veglia di preghiera per le vittime nei pressi della sinagoga attaccata dal neonazista tedesco di 27 anni che ha ucciso 2 persone.Secondo fonti di stampa locale, intanto, dopo l’attacco sono state aumentate le misure di sicurezza nei pressi dei luoghi di culto ebraico di diverse regioni tedesche, tra cui Berlino e la Renania Settentrionale-Vestfalia, tra le zone più popolose del Paese.

L’autore dell’attentato si è filmato in azione e ha diffuso il video su una piattaforma internet di videogame. L’ha riferito il SITE (e altre fonti) che monitora le azioni territoristiche. In questo video di 35 minuti, l’uomo afferma frasi antisemite come che “l’Olocausto non è mai esistito” e “gli ebrei sono all’origine di tutti i problemi”, più una tirata contro “le femministe”. Secondo il Federal Criminal Office, l’attentatore arrestato è un 27enne della Sassonia. Il video dura 35 minuti. E mostra, tra le altre cose, gli spari contro la porta della moschea. La dinamica ricorda quella del 15 marzo con l’attacco alle moschee di Christchurch in Nuova Zelanda ripreso dall’assassino in tempo reale.

LA DINAMICA DEI FATTI Almeno due persone sono state uccise e altre due ferite a colpi d’arma da fuoco nella città tedesca di Halle, in due attacchi compiuti a pochi minuti l’uno dall’altro da almeno due persone. Il primo è stato perpetrato davanti alla sinagoga della città sassone nel giorno dello Yom Kippur, la festività più sacra del calendario ebraico; il secondo in un ristorante kebab turco poco lontano. Secondo i media tedeschi, le vittime sono una donna morta davanti alla sinagoga e un uomo ucciso all’interno del ristorante. Un sospetto è stato arrestato, un tedesco, ma è ancora in corso una imponente caccia all’uomo per catturare il secondo sospetto. Nel frattempo la sicurezza è stata rafforzata nelle sinagoghe di altre città della Germania orientale. “Due persone sono state uccise a Halle. Sono stati sparati diversi colpi” d’arma da fuoco, ha detto la polizia su Twitter, esortando i residenti a rimanere in casa mentre la città veniva posta in stato di blocco.La polizia ha affermato inizialmente che gli autori – che secondo testimoni indossavano uniformi militari o della polizia – erano fuggiti a bordo di un’auto, aggiungendo in seguito che un sospetto era stato catturato.

Pdf/Int5

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su