Header Top
Logo
Martedì 19 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Francia: ex presidente Chirac sepolto al cimitero di Montparnasse

colonna Sinistra
Lunedì 30 settembre 2019 - 15:48

Francia: ex presidente Chirac sepolto al cimitero di Montparnasse

Dopo cerimonia ufficiale dignitari stranieri all'Eliseo
Francia: ex presidente Chirac sepolto al cimitero di Montparnasse

Roma, 30 set. (askanews) – Al termine della messa solenne nella Chiesa di Saint Sulpice a Parigi, la bara del presidente Jacques Chirac, morto quattro giorni fa a 86 anni, è stata trasportata al cimitero di Montparnasse per il rito della sepoltura. L’ex presidente riposa adesso accanto alla figlia Laurence, scomparsa nel 2016. L’inumazione è avvenuta nella più stretta intimità familiare: presenti una decina di persone. E’ la prima volta che un presidente della Repubblica viene sepolto a Parigi.

“Se preghiamo per coloro che ci governano, è perché hanno la responsabilità del bene comune. Questa preghiera è un obbligo che ha a che vedere con l’amore per il prossimo”. Con queste parole poco prima l’arcivescovo di Parigi, Michel Aupetit, che ha officiato la cerimonia religiosa, aveva cominciato la sua omelia. “C’era nel nostro ex presidente un vero amore per il prossimo. Era a suo agio sia nei saloni dell’Eliseo che al salone dell’agricoltura. Molti incontrandolo si sentivano considerati”, ha aggiunto l’alto prelato.

Prima della fine della cerimonia, dove dopo l’omelia hanno risuonato le note di Franz Shubert interpretate dal grande direttore d’orchestra e pianista Daniel Barenboim, il presidente della Repubblica Emmanuel Macron, come previsto dal protocollo, si è raccolto all’interno della chiesa davanti al feretro del suo predecessore.

Alla messa era presente in prima fila il clan Chirac – la figlia Claude, il genero Frederic Salat-Baroux e il nipote – privato del personaggio che più lo caratterizza, Bernadette Chirac. La premiere dame più amata di Francia, secondo la stampa transalpina. Madame Chirac aveva partecipato ad una cerimonia religiosa privata organizzata questa mattina dopo le 9,30 nella chiesa degli Invalides dove erano stati tributati anche gli onori militari all’ex presidente con una cerimonia presieduta da Emmanuel Macron nell’ambito della giornata di lutto nazionale decretata dall’Eliseo. Ma le fragili condizioni di salute di Bernadette non le hanno permesso di presenziare anche alla messa solenne di Saint Sulpice.

A Saint Sulpice, nel cuore del quartiere di Saint Germain, l’intero governo e tutte le forze politiche francesi erano rappresentati ad eccezione del Rassemblement national. La famiglia di Jacques Chirac aveva detto espressamente di non desiderare la presenza di Marine Le Pen che voleva partecipare alla cerimonia. Presenti gli ex presidenti della Repubblica Valery Giscard d’Estaing, Nicolas Sarkozy insieme alla moglie Carla Bruni e Francois Hollande. Hanno partecipato ai funerali anche una ottantina fra capi di Stato e di governo stranieri, fra cui il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella e il presidente russo Vladimir Putin. Quest’ultimo ha fatto una entrata in chiesa estremamemte discreta, aggirando il portone principale e servendosi di una entrata laterale.

Fra i leader dei tempi di Chirac, era atteso l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, amico dell’ex presidente, che alla fine non è comparso. Non ha ricevuto l’invito, ha spiegato l’Eliseo invocando un “malinteso” e sottolineando che non era stato inviato a nessuno. Presente anche come annunciato l’ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton. Come il re di Giordania Abdallah II, la presidente della Georgia Salome Zorabishvili, il primo ministro belga Charles Michel, il granduca Henri del Lussemburgo, il primo ministro libanese Saad Hariri. Al termine della cerimonia religiosa i dignitari stranieri sono stati ricevuti per una colazione all’Eliseo da Emmanuel Macron. Alle 15 è stato osservato un minuto di silenzio in tutte le scuole e nelle amministrazioni pubbliche in omaggio all’ex capo dello Stato scomparso.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su