Header Top
Logo
Lunedì 22 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Usa, procura chiede ergastolo più 30 anni per “El Chapo” Guzman

colonna Sinistra
Giovedì 11 luglio 2019 - 10:07

Usa, procura chiede ergastolo più 30 anni per “El Chapo” Guzman

Per il traffico di centinaia di tonnellate di droga
Usa, procura chiede ergastolo più 30 anni per “El Chapo” Guzman

Roma, 11 lug. (askanews) – Una procura Usa ha richiesto l’ergastolo per il narcotrafficante messicano Joaquin ‘El Chapo’ Guzman, con una pena ulteriore di trent’anni di reclusione, dopo che un tribunale si Brooklyn ha stabilito che è colpevole di 10 capi d’imputazione per aver organizzato il passaggio di diverse centinaia di tonnellate di droga negli Stati Uniti. Inoltre Guzman avrebbe ordinato almeno 26 omicidi di presunti nemici del suo cartello dello stato messicano di Sinaloa.

“Durante il processo, prove schiaccianti hanno mostrato il carattere spietato e sanguinario del capo del cartello di Sinaloa”, ha affermato la procura in una lettera di richiesta pena rivolta al giudice federale di Brooklyn, Brian Cogan. La condanna del 62enne Chapo dovrebbe arrivare il prossimo 17 luglio, dopo un processo di tre mesi chiuso a febbraio che ha stabilito la sua colpevolezza. Secondo l’accusa alla pena dell’ergastolo vanno aggiunti 30 anni di carcere perchè l’ex re dei narco avrebbe fatto uso illecito di armi da fuoco, mitra compresi.

L’ex leader del cartello di Sinaloa è stato ritenuto responsabile di aver importato o tentato di importare almeno 1.200 tonnellate di cocaina, oltre a 49 tonnellate di marijuana, oltre a 200 chili di eroina. ‘El Chapo’ è detenuto – dalla sua estradizione in Messico nel gennaio 2017 – in un carcere di massima sicurezza a Manhattan. L’estradizione dal Messico è stata ottenuta in cambio dell’impegno a non chiederne la condanna a morte.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su