Header Top
Logo
Lunedì 24 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Trump: “Accetterei materiali stranieri contro un mio rivale”

colonna Sinistra
Giovedì 13 giugno 2019 - 03:09

Trump: “Accetterei materiali stranieri contro un mio rivale”

La rivelazione in un'intervista all'emittente americana Abc News
Trump: “Accetterei materiali stranieri contro un mio rivale”

Washington, 13 giu. (askanews) – Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha rivelato in un’intervista ad Abc News che non si farebbe problemi ad “ascoltare” se una potenza straniera gli offrisse informazioni o materiali dannosi per un suo rivale politico.

“Non è un’interferenza, hanno informazioni – credo che le prenderei”, ha detto Trump durante l’intervista esclusiva con l’anchor di Abc News George Stephanopoulos.

Questa una delle parti salienti dell’intervista, sulla base del transcript della Abc News sul suo sito: “Se pensassi che c’è qualcosa di male, andrei forse dall’Fbi – se pensassi che c’è qualcosa di male. Ma quando qualcuno arriva con della ‘oppo research’ (‘ricerche sugli oppositori politici, ndr), ecco, arrivano con un po di ‘oppo research’, e allora ‘oddio chiamiamo l’Fbi. L’Fbi non ha abbastanza agenti per occuparsene. Quando uno va a parlare con i parlamentari, francamente, lo fanno tutti, l’hanno sempre fatto ed è così e basta. Si chiama ‘oppo research'”.

Incalzato dall’anchorman, Trump a un certo punto è sbottato: “Non credo di aver mai chiamato l’Fbi in tutta la mia vita. Non si chiama l’Fbi. Si butta qualcuno fuori dall’ufficio, si fa quello che si fa. Oh, falla finita – la vita non funziona così”.

Ape

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su