Header Top
Logo
Mercoledì 19 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Turchia permette visite avvocati a leader curdo Ocalan in prigione

colonna Sinistra
Giovedì 16 maggio 2019 - 16:56

Turchia permette visite avvocati a leader curdo Ocalan in prigione

Annuncio del ministro della Giustizia
Turchia permette visite avvocati a leader curdo Ocalan in prigione

Roma, 16 mag. (askanews) – Le autorità turche hanno ufficialmente revocato il divieto agli avvocati di Abdullah Öcalan, leader storico del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) imprigionato dal 1999, di incontrare il loro cliente. Lo ha annunciato oggi il ministro della Giustizia Abdulhamit Gül, come riportano media ufficiali.

Due settimane fa, 2 legali del leader curdo detenuto in un’isola al largo di Istanbul, lo avevano visto per la prima volta dal 2011.

“Le decisioni sul divieto di visite sono state revocate”, ha detto il ministro della giustizia ai giornalisti come ha riferito l’agenzia statale Anadolu. L’anno scorso, il Comitato per la prevenzione della tortura (CPT), un organo del Consiglio d’Europa, ha denunciato l’isolamento imposto dalla Turchia a Öcalan, condannato all’ergastolo e detenuto sull’isola-Prigione Imrali.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su