Header Top
Logo
Giovedì 23 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • L’ex magnate dei media Conrad Black graziato da Trump

colonna Sinistra
Giovedì 16 maggio 2019 - 09:12

L’ex magnate dei media Conrad Black graziato da Trump

Condannato per truffa, ha scritto un libro di elogi sul presidente americano
L’ex magnate dei media Conrad Black graziato da Trump

Roma, 16 mag. (askanews) – Il presidente Usa Donald Trump ha concesso la piena grazia all’ex magnate dei media Conrad Black, condannato nel 2007 per truffa e ostacolo alla giustizia, che ha passato tre anni e mezzo di carcere. Lo riferisce Reuters sul suo sito. Black, 74 anni, cittadino britannico nato in Canada, un tempo era alla guida di un impero della carta stampata che comprendeva testate quali il Chicago Sun-Times, il britannico Daily Telegraph e il Jerusalem Post.

“Il caso di Lord Black ha raccolto ampio sostegno da molti individui di alto profilo che hanno vigorosamente garantito per il suo carattere eccezionale” si legge in una nota della Casa Bianca che annuncia la grazia. Secondo la presidenza Usa Black ha dato “contributi enormi all’attività”, ha scritto libri di storia e in carcere ha operato come tutor. “Alla luce di questi fatti, Mr. Black merita totalmente la Clemenza esecutiva”. L’ufficio del premier canadese Justin Trudeau non ha commentato.

Black, che si definisce amico di Trump, l’anno scorso ha pubblicato un libro di elogi verso il presidente dal titolo “Donald J. Trump: A President Like No Other” (“Donald j. Trump: un presidente come nessun altro”). Black è stato dichiarato colpevole negli Stati Uniti nel 2007 di aver ideato uno schema per dirottare sui suoi conti milioni di dollari derivati dalla vendita di giornali di proprietà del gruppo Hollinger, di cui era amministratore delegato e presidente.

Due delle sue tre condanne per truffa sono state poi annullate e la sua pena ridotta. È stato rilasciato da una prigione della Florida nel maggio 2012 ed espulso dagli Stati Uniti. Nel 2013, la Sec ha vietato a Black di dirigere società statunitensi e gli ha imposto di pagare rimborsi per 4,1 milioni di dollari. Nel 2015 la Ontario Securities Commission canadese ha deciso che Black non può avere incarichi esecutivi in società quotate o fondi di investimento.

Bea/Int9

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su