Header Top
Logo
Lunedì 17 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Russia, “Kopeki” addio! Banca centrale non conia più i centesimi

colonna Sinistra
Lunedì 13 maggio 2019 - 14:39

Russia, “Kopeki” addio! Banca centrale non conia più i centesimi

Per risparmiare miliardi di rubli
Russia, “Kopeki” addio! Banca centrale non conia più i centesimi

Mosca, 13 mag. (askanews) – La Banca Centrale russa ha smesso di coniare monete da meno di un rublo. Secondo il regolatore ci sono in circolazione monetine per un totale di circa 6,6 miliardi di rubli, il che è sufficiente per garantire pagamenti in contanti. Inoltre, nelle mani della popolazione potrebbero esserci circa 5 miliardi di rubli in kopeki (centesimi di rublo). Notizia recente è quella di un residente di Kirov che ha pagato agli ufficiali giudiziari un debito di 42 mila rubli in centesimi di rublo. Il rifiuto della produzione di monete si traduce in risparmi per la Banca Centrale di miliardi di rubli. (segue)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su