Header Top
Logo
Venerdì 24 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • ##Russia, Volodin rimprovera Oreshkin, dopo ambizioni presidenziali

colonna Sinistra
Mercoledì 6 marzo 2019 - 15:49

##Russia, Volodin rimprovera Oreshkin, dopo ambizioni presidenziali

"Serve disciplina!" e lo rimanda a fine marzo tra gli applausi
##Russia, Volodin rimprovera Oreshkin, dopo ambizioni presidenziali

Mosca, 6 mar. (askanews) – Interrotto e rinviato a fine marzo: sembrano prove di corsa a ostacoli al Cremlino quelle che si sono tenute oggi alla Duma di Stato. Il Ministro dello Sviluppo Economico russo Maxim Oreshkin parlava oggi alla Camera bassa del Parlamento durante il question time. Tuttavia, è stato interrotto dal presidente della camera bassa Vyacheslav Volodin. È la prima volta che accade a memoria d’uomo (e di deputato russo) e già questo basterebbe per far capire l’eccezionalità dell’evento, se non fosse che in questi ultimi giorni Oreshkin veniva dipinto come il preferito di Vladimir Putin e già da più parti indicato come suo possibile successore. Ma evidentemente non è l’unico aspirante.

Volodin si è rivolto al ministro chiedendo cosa stava facendo il ministero per lo sviluppo dell’economia russa, “non una storia in generale, non un’analisi della situazione, ma i passi compiuti”. Oreshkin ha replicato che per parlare di passi concreti bisognava invitare un maggior numero di esponenti del governo, per i vari settori, ma lui era pronto a parlare delle Pmi. Al che Volodin gli ha detto, chimandolo per nome e patronimico: “lei ha un intervento in parlamento all’anno. Parlare solo di Pmi sarebbe sbagliato”. Volodin si è preso qualche applauso e ha continuato, chiedendogli una road map delle iniziative economiche. “Serve disciplina!” ha continuato, domandandogli quando avrebbe potuto tornare alla Duma per parlare di quanto richiesto, ossia dei progetti nazionali. I due si sono accordati su fine marzo – inizio aprile.

In precedenza, i media diffondevano messaggi sulle ambizioni presidenziali di Maxim Oreshkin, che nel corso di un incontro con gli studenti dell’Accademia di giornalismo “Kommersant” ha detto che sarebbe interessato a lavorare come presidente della Russia. Oreshkin, 36 anni, è il più giovane ministro del governo russo. Divenne il successore di Alexei Ulyukayev, che fu condannato a otto anni in colonia per aver ricevuto una tangente dal capo di Rosneft, Igor Sechin, per un importo di 2 milioni di dollari.

Secondo una fonte anonima del servizio russo della BBC tra i funzionari federali, Oreshkin, nonostante la sua giovane età, si comporta in modo molto sicuro e “si distingue chiaramente rispetto a tutti i membri del governo”. Nel 2017, Bloomberg ha definito Oreshkin “il favorito di Putin”, in quanto il giovane ministro ha accompagnato il presidente ai grandi eventi ed è stato lui a rivelare ai giornalisti i dettagli del primo incontro tra Putin e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump al summit del G20 ad Amburgo nel 2017.

In passato anche Volodin, fedelissimo di Putin e funzionario ai più alti livelli, è stato indicato come un possibile successore del presidente russo, ma pubblicamente la questione non è mai stata neppure sfiorata.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su