Header Top
Logo
Sabato 23 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • A Madrid inizia il processo agli indipendetisti catalani

colonna Sinistra
Martedì 12 febbraio 2019 - 08:50

A Madrid inizia il processo agli indipendetisti catalani

Ma la "via giudiziaria" non risolverà il problema politico
A Madrid inizia il processo agli indipendetisti catalani

Roma, 12 feb. (askanews) – Si apre oggi alla Corte Suprema di Madrid il processo contro dodici leader indipendentisti catalani accusati di ribellione, sedizione e malversazione, con pene massime che potrebbero arrivare fino a 25 anni di carcere: è il culmine di quella “via giudiziaria” che il governo dell’ex premier Mariano Rajoy ha scelto come strumento di auspicata normalizzazione.

Una “applicazione ordinaria della giustizia”, come specificato dall’ambasciatore a Roma, l’ex ministro Alfonso Dastìs, che ieri ha incontrato alcuni giornalisti a Roma per motivare la posizione di Madrid nella vicenda. “I leader indipendentisti non hanno mai subito alcun impediamento, né legale né politico,”, argomenta un dossier presentato dall’ambasciata, “gli eventi di settembre e ottobre 2017 entrarono invece in contrasto con la legalità”.

Questo non risolve il problema politico di fondo: nessuno è in grado di prevedere che cosa succederà il giorno dopo la sentenza, né quali effetti avrà lo svolgimento del processo sul faticoso quanto zoppicante dialogo avviato fra Madrid e Barcellona.

Alla sbarra si trovano l’ex vicepresidente regionale Oriol Junqueras e gli ex ministri Raul Romeva, Josep Rull, Jordi Turull, Meritxell Borràs, Dolors Bassa, Carles Mundò, Joaquim Forn e Santi Vila; l’ex presinete del Paralmento regionale, Carme Forcadell; e i due leader delle associazioni indipendentiste Jordi Sanchez e Jordi Cuixart.

Mgi/int4

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su