Header Top
Logo
Domenica 25 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Kazakistan, omicidio pattinatore: 18 anni di carcere a assassini

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2019 - 13:53

Kazakistan, omicidio pattinatore: 18 anni di carcere a assassini

Denis Ten era stato medaglia olimpica ai Giochi di Sochi
Kazakistan, omicidio pattinatore: 18 anni di carcere a assassini

Astana, 17 gen. (askanews) – Un tribunale kazako ha condannato a 18 anni di carcere due uomini per l’omicidio del pattinatore kazako Denis Ten, medaglia olimpica ai Giochi di Sochi del 2014, che aveva provocato una forte emozione in Kazakistan dove era celebrato come un eroe nazionale, nonostante fosse di origini coreane.

Arman Kudaiberguenov e Nurali Kiiazov sono stati riconosciuti colpevoli dell’omicidio nel luglio 2018 di Denis Ten, 25 anni, che li aveva sorpresi mentre tentavano di rubare gli specchietti retrovisori della sua auto. I due uomini lo avevano accoltellato ad una gamba recidendogli l’arteria femorale e l’atleta morì in ospedale per le gravi ferite.

Una terza imputata, Janar Tolybaieva, è stata condannata a quattro anni di carcere per complicità perché, a conoscenza dei fatti, non informò la polizia. Il caso mise sotto i riflettori l’operato della polizia, accusata di proteggere i delinquenti comuni, Ten aveva vinto la medaglia di bronzo a Sochi. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su