Header Top
Logo
Mercoledì 20 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Polonia, Walesa: politici dai toni violenti provocano tragedie

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2019 - 07:28

Polonia, Walesa: politici dai toni violenti provocano tragedie

E "dovrebbero essere esclusi dalla vita politica"
Polonia, Walesa: politici dai toni violenti provocano tragedie

Roma, 16 gen. (askanews) – “I politici che provocano conflitti dovrebbero essere esclusi dalla vita politica, perché causano tragedie. Non possiamo arrenderci a loro”. All’indomani dell’omicidio del sindaco di Danzica Pawel Adamowicz, Lech Walesa, premio Nobel per la pace, leader della rivoluzione pacifica polacca che avviò la caduta del Muro di Berlino e dell’impero sovietico, così comemnta in un’intervista a Repubblica. “Non possiamo arrenderci alla violenza, non possiamo accettare questo livello di scontro politico. Dobbiamo cominciare a creare intese sulle regole tra le forze politiche, e cercare politici capaci di compromessi e accordi per lavorare per il bene comune”.

Secondo Walesa, “i comportamenti in politica e nella propaganda di persone come padre Rydzyk (numero uno dell’emittente integralista Radio Maryja, ndr), Kaczynski, Macierewicz (ex ministro della Difesa), Ziobro (ministro della Giustizia), e i loro metodi sono destinati a causare eventi simili a quello dell’uccisione del sindaco di Danzica Adamowicz “perché persone deboli e sensibili non sono capaci di prendere le distanze da quel linguaggio, si sentono irritate, e in questa situazione alla fine si verificano le tragedie”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su