Header Top
Logo
Lunedì 21 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • L’Iraq demolisce l’edificio usato dall’Isis per gettare i gay

colonna Sinistra
Lunedì 14 gennaio 2019 - 18:10

L’Iraq demolisce l’edificio usato dall’Isis per gettare i gay

Autorità; al suo posto non sarà eretto memoriale a vittime
L’Iraq demolisce l’edificio usato dall’Isis per gettare i gay

Mosul, 14 gen. (askanews) – Le autorità di Mosul hanno iniziato a demolire una vecchia icona della moderna architettura irachena utilizzata dai jihadisti dello Stato islamico (Isis) per gettare nel vuoto uomini accusati di omosessualità. Oggi, operai e bulldozer erano al lavoro per rimuovere macerie e metallo contorto dalle rovine sventrate del National Insurance Company nella parte Ovest del capoluogo di Ninive nel Nord dell’Iraq.

L’edificio, progettato dal celebre architetto iracheno Rifat Chadirji negli anni ’60, è diventato famoso sotto l’Isis, che aveva usato la struttura di sette piani per uccidere giovani gay per violazione della legge islamica.

L’edificio è stato poi devastato durante la battaglia per cacciare l’Isis da Mosul, che si è conclusa nell’estate del 2017.

“È incline al collasso a causa dei bombardamenti e delle esplosioni che lo hanno colpito e ne ha distrutto grandi parti”, ha detto alla France Presse Mohammad Jassem, un funzionario municipale della Città Vecchia di Mosul.

Un altro funzionario locale ha detto ad AFP che un nuovo edificio governativo sarebbe stato eretto sullo stesso appezzamento di terreno, ma che non era stato pianificato di creare un memoriale alle vittime dei crimini di Isis.

(Fonte afp) Fth MAZ

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su