Header Top
Logo
Giovedì 13 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Merlo a stabilimento Fiat Goiana: “Orgoglio italiano nel mondo”

colonna Sinistra
Giovedì 6 dicembre 2018 - 13:10

Merlo a stabilimento Fiat Goiana: “Orgoglio italiano nel mondo”

Merlo a stabilimento Fiat Goiana: “Orgoglio italiano nel mondo”

Roma, 6 dic. (askanews) – E’ iniziata la visita in Brasile del Senatore Ricardo Merlo, fondatore e presidente del MAIE. Nella mattinata di martedì 4 dicembre ha visitato lo stabilimento FIAT di Goiana (Pernambuco), che ha un’estensione di 250mila metri quadrati e in cui lavorano quasi 15mila persone. I macchinari sono di altissimo livello, tutti italiani. Ci sono 607 robot, italiani anche quelli.

Ad accompagnare Merlo vi erano l’Ambasciatore d’Italia in Brasile, Antonio Bernardini, e il Console Gabor De Zagon.

Pierluigi Astorino, Plant manager FCA, si è occupato di illustrare a Merlo il lavoro che si porta avanti nello stabilimento. E’ iniziato poi un tour interno alla fabbrica, per conoscere nel suo complesso la struttura.

“Lo stabilimento FIAT di Goiana è un esempio di orgoglio italiano nel mondo”, ha commentato a caldo Merlo. “Qui vengono investiti soldi nell’economia reale, risorse che producono posti di lavoro e danno valore aggiunto sia all’economia del Brasile che a quella dell’Italia”. “L’Italia nel mondo non è soltanto arte, cultura, enogastronomia, è anche eccellenza nella tecnologia. Fiero di essere italiano”.

Nel pomeriggio . Merlo, insieme all’Ambasciatore Bernardini, al Console De Zagon e a Luigi Vignali, Direttore generale della direzione italiani all’estero della Farnesina, ha incontrato il vice-governatore di Pernambuco, con il quale si è confrontato sull’importanza della presenza di una numerosa comunità italiana in quella zona del Brasile.

In serata Merlo, insieme all’Ambasciatore Bernardini e al direttore Vignali, è stato ospite alla cena offerta dal Console Gabor De Zagon. E’ stata l’occasione, per il Senatore, di affrontare con i diplomatici alcuni dei temi che più da vicino interessano i nostri connazionali, primo tra tutti quello legati ai servizi consolari.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su