Header Top
Logo
Mercoledì 16 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • All’università di Sofia uno spazio per la lingua italiana

colonna Sinistra
Martedì 27 novembre 2018 - 11:53

All’università di Sofia uno spazio per la lingua italiana

Donati all'università oltre 250 libri italiani
All’università di Sofia uno spazio per la lingua italiana

Roma, 27 nov. (askanews) – Martedì 27 novembre 2018, è stato inaugurato lo Spazio Italia presso la Nuova Università Bulgara di Sofia. Si tratta di una piccola struttura, all’interno dell’Università, destinata a costituire un punto di riferimento per l’attività didattica in Lingua italiana e per le iniziative culturali che verranno organizzate in collaborazione con tutte le componenti del Sistema Italia in Bulgaria (Ambasciata, Istituto di Cultura, Agenzia ICE, Camera di Commercio e Confindustria).

All’evento hanno preso parte l’Ambasciatore d’Italia in Bulgaria, Stefano Baldi, che ha promosso l’istituzione dello Spazio, il Magnifico Rettore dell’Università Plamen Bochkov e il Vice Rettore George Tekev, che hanno messo a disposizione la struttura, oltre ad alcuni esponenti delle Istituzioni, del Corpo diplomatico e del mondo accademico.

Per lo Spazio Italia sono stati donati all’Università oltre 250 libri italiani da parte dell’Ambasciata, dell’Istituto Italiano di Cultura, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di Confindustria Bulgaria. Una parte dei libri è stata donata da alcune Case Editrici (Loescher, Gangemi, Alma Edizioni, Guerra edizioni) specializzate nel settore dell’insegnamento dell’italiano a stranieri.

Lo Spazio Italia costituisce un ulteriore strumento per la diffusione e l’insegnamento della lingua italiana che si unisce al lettore madrelingua già attivo all’Università Bulgara, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su