Header Top
Logo
Sabato 17 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Tagikistan, combattente Isis ha scatenato rivolta in carcere

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 16:09

Tagikistan, combattente Isis ha scatenato rivolta in carcere

Morte 26 persone. Rivendicato da Stato islamico
Tagikistan, combattente Isis ha scatenato rivolta in carcere

Dushanbe, 9 nov. (askanews) – La rivolta scoppiata in un carcere in Tagikistan, in cui sono morte 26 persone, è stata scatenata “da un ex componente dello Stato Islamico”. Lo ha rivelato una fonte di sicurezza ad Afp.

L’Isis aveva rivendicato attraverso l’agenzia di propaganda Amaq che la rivolta era opera di un combattente Isis nel carcere di Khujand. La fonte di sicurezza non ha dato ulteriori dettagli sul prigioniero ma ha aggiunto che “l’obiettivo era un’evasione”. I detenuti erano armati di “oggetti taglienti” recuperati nel laboratorio della prigione.

Le vittime erano 26 prigionieri, una guardia e un soldato secondo questa fonte. Non ci sono stati evasi. Secondo un’altra fonte i morti sono stati 26 compresi la guardia e il militare.

Il carcere di massima sicurezza di Khujand, una città di 700.000 abitanti situata a 200 chilometri a Nord-est della capitale del Tagikistan Dushanbe, ospita prigionieri a lungo termine per reati come omicidio o estremismo.

Già in passato nella stessa prigione si sono verificate altre rivolte e tentativi di fuga.

(fonte afp)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su