Header Top
Logo
Domenica 18 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • “Notte Cristalli”, Merkel: Stato agisca contro antisemitismo

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 15:50

“Notte Cristalli”, Merkel: Stato agisca contro antisemitismo

La cancelliera alla sinagoga più grande del Paese
“Notte Cristalli”, Merkel: Stato agisca contro antisemitismo

Berlino, 9 nov. (askanews) – La cancelliera Angela Merkel e altri esponenti tedeschi hanno messo in guardia contro il ritorno di un “preoccupante antisemitismo” e l’avanzata dell’estrema destra in occasione delle commemorazioni organizzate per gli 80 anni della “Notte dei Cristalli”, la notte del primo sanguinoso pogrom organizzato contro gli ebrei nella Germania nazista, preludio della Soluzione finale.

“Lo Stato deve agire in maniera conseguenziale contro l’esclusione e l’antisemitismo, il razzismo e l’estremismo di destra”, ha detto la cancelliera Angela Merkel prendendo la parola nella più grande sinagoga della Germania, a Berlino. La leader tedesca, interamente vestita di nero, ha puntato il dito contro coloro che “reagiscono con delle risposte arrogantemente semplici alle difficoltà” dell’epoca attuale, un riferimento alla risorgenza dei populismi e dell’estrema destra in Germania come in Europa.

In questo luogo di culto profanato dai nazisti 80 anni fa esatti, il presidente del Consiglio centrale degli ebrei, Josef Schuster è andato ancora più lontano scagliandosi contro il partito di estrema destra Alternativ fuer Deutschland (AfD) che siede da un anno al Bundestag, bollando i suoi membri come “incendiari morali”. Alcuni esponenti di questo partito hanno fatto dichiarazioni polemiche sull’Olocausto e sul dovere di ricordare in Germania. Uno dei suoi membri ha partecipato ad una commemorazione al Memoriale dell’Olocausto di Berlino con un simbolo nazista austriaco. E dei militanti dell’ultradestra manifesteranno questa sera a Berlino.

La preoccupazione aumenta in seno alla comunità ebraica tedesca, che oggi conta 200.000 persone e che ha conosciuto una forte crescita con l’arrivo di numerosi ebrei dell’ex Unione sovietica dalla Riunificazione. Il numero di reati e delitti a carattere antisemita è rimasto però stabile nelle statistiche della polizia. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su