Header Top
Logo
Sabato 19 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Legale Asia Bibi: costretto a lasciare Pakistan contro mia volontà

colonna Sinistra
Lunedì 5 novembre 2018 - 16:30

Legale Asia Bibi: costretto a lasciare Pakistan contro mia volontà

Ha salvato la donna cristiana dal braccio della morte
Legale Asia Bibi: costretto a lasciare Pakistan contro mia volontà

Islamabad, 5 nov. (askanews) – L’avvocato pachistano che ha salvato dal braccio della morte Asia Bibi, la donna cristiana condannata alla pena capitale per blasfemia, ha denunciato che Nazioni Unite e Unione Europea lo hanno costretto a lasciare il Paese “contro la sua volontà” perchè la sua vita era a rischio.

Saif-ul-Malook, fuggito in Olanda, ha raccontato di aver contattato un responsabile dell’Onu a Islamabad dopo lo scoppio di violenze di matrice fondamentalista islamica a seguito dell’assoluzione di Asia Bibi da parte della Corte Suprema del Pakistan.

“Dopo l’Onu e gli ambasciatori delle nazioni europee a Islamabad mi hanno trattenuto per tre giorni e mi hanno messo su un aereo contro la mia volontà”, ha raccontato il legale durante una conferenza stampa a L’Aja.

(fonte AFP)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su