Header Top
Logo
Sabato 20 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Dalla Puglia agli Usa: pane Altamura di Oropan fa il filo a Trump

colonna Sinistra
Venerdì 12 ottobre 2018 - 12:09

Dalla Puglia agli Usa: pane Altamura di Oropan fa il filo a Trump

Piano di espansione per raddoppiare il fatturato in due anni
Dalla Puglia agli Usa: pane Altamura di Oropan fa il filo a Trump

Roma, 12 ott. (askanews) – Oropan vuole fare gola agli americani, incluso il loro presidente. Il pane di Altamura prodotto dall’azienda pugliese è stato scelto come simbolo della regione italiana al galà annuale della National Italian American Foundation, in calendario domani a Washington con 1.300 invitati.

Attivo nel settore dei prodotti da forno tradizionali, il gruppo nato nel 1956 su iniziativa di Vito Forte, panettiere di Altamura, ha un giro d’affari da 25 milioni di euro all’anno e conta 135 dipendenti. Ogni giorno produce 600 quintali di pane.

Lucia Forte, direttrice Marketing e finanza di Oropan, ha spiegato che l’obiettivo “è raddoppiare il fatturato nel giro di un paio d’anni”. A descrivere i piani dell’azienda sarà lei oggi nella capitale Usa in una conferenza a cui parteciperanno anche Michele Emiliano, governatore della Puglia, e Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria. Quest’ultimo sarà tra i sei premiati al galà del Niaf, associazione che promuove in Usa la cultura italo-americana e a cui è stato invitato anche il presidente americano Donald Trump. Che sia presente o meno all’evento, una delegazione Usa prenderà il pane di Altamura di Oropan per consegnarlo all’inquilino della Casa Bianca.

Il pane di Oropan questa sera sarà protagonista anche di un ricevimento ospitato dall’ambasciatore italiano in Usa, Armando Varricchio, a cui il prodotto sarà dato in omaggio nella sua residenza (Villa Firenze). Anche così – durante una cena curata dalla celebre chef Lidia Bastianich – le eccellenze italiane vanno alla conquista dell’America. —

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su