Header Top
Logo
Mercoledì 24 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Chiude i battenti il “Giornale del Popolo”, voce del Ticino

colonna Sinistra
Giovedì 17 maggio 2018 - 18:27

Chiude i battenti il “Giornale del Popolo”, voce del Ticino

Il quotidiano è incappato in guai finanziari
Chiude i battenti il “Giornale del Popolo”, voce del Ticino

Roma, 17 mag. (askanews) – Il Giornale del Popolo, uno dei più importanti giornali del Ticino, chiude i battenti. L’ha annunciato oggi con un comunicato sul sito lo stesso quotidiano.

“A seguito delle vicissitudini di Publicitas AG – in Liquidation – Opfikon, recentemente rese note dai mezzi di comunicazione, la situazione venutasi a creare per il Giornale del Popolo, sostenuto per una parte determinante dai proventi pubblicitari raccolti dalla medesima e ora venuti a mancare, ha posto l’editore, amministratore unico della Nuova Società Editrice del Giornale del Popolo SA, di fronte alla necessità del deposito dei bilanci presso la Pretura di Lugano avvenuto in data odierna”, si legge sul sito. “Tale provvedimento – continuerà – provocherà la cessazione della pubblicazione del quotidiano a partire dal sabato 19 maggio 2018”.

Il quotidiano elvetico è di proprietà della Diocesi di Lugano, con un’importante partecipazione del Corriere del Ticino.

“In questo difficile momento – si legge ancora nella nota -, il Vescovo ha manifestato a tutte le collaboratrici e i collaboratori, chiamati ad affrontare una situazione di grande fatica, la sua profonda gratitudine per l’impegno generoso e perseverante profuso in tanti anni. Sono allo studio modalità per rendere possibilmente meno gravose le conseguenze di questa forzata chiusura. Una nuova riunione informativa sarà indetta per tutte le collaboratrici e i collaboratori del Giornale del Popolo quando ci saranno elementi certi sull’intera questione”.

La direttrice del giornale Alessandra Zumthor, dal canto suo, ha lanciato un appello alla Radio della Svizzera italiana. “Se qualcuno vuole bene al Giornale del Popolo, è il momento di farsi vivi con me e con la redazione: abbiamo delle idee ma ci serve un sostegno finanziario”, ha affermato, sottolineando che non è previsto al momento alcun piano sociale per i dipendenti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su