Header Top
Logo
Martedì 17 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Siria, esplosione uccide 15 dipendenti russi società sicurezza

colonna Sinistra
Mercoledì 14 febbraio 2018 - 21:55

Siria, esplosione uccide 15 dipendenti russi società sicurezza

Qualche giorno fa in un deposito a Tabiya Jazira

Damasco, 14 feb. (askanews) – Quindici cittadini russi che lavorano per una società di sicurezza privata sono stati uccisi pochi giorni fa dall’esplosione, le cui cause non sono ancora state chiarite, in un deposito di armi della società nell’est della Siria. Lo ha riportato l’Osservatorio siriano dei diritti umani (Osdh).

“Quindici russi che lavorano per una società di sicurezza privata russa sono stati uccisi nell’esplosione di un deposito di armi della società a Tabiya Jazira, nella provincia di Deir Ezzor”, ha dichiarato il direttore dell’Osdh, Rami Abdel Rahmane.

Altre sette persone, combattenti siriani filoregime in maggior parte, sono morte nell’esplosione, ha aggiunto. Secondo Abdel Rahmane, la società in questione è incaricata “della protezione dei giacimenti petroliferi e di gas che il regime siriano controlla”.

(fonte AFP)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su