Header Top
Logo
Sabato 24 Febbraio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Confessa l’assassino della piccola Maelys e fa ritrovare i resti

colonna Sinistra
Mercoledì 14 febbraio 2018 - 19:24

Confessa l’assassino della piccola Maelys e fa ritrovare i resti

La bimba di otto anni era sparita lo scorso agosto ad un matrimonio
Confessa l’assassino della piccola Maelys e fa ritrovare i resti

Parigi, 14 feb. (askanews) – Nordhal Lelandais ha confessato di aver ucciso la piccola Maelys de Araujo, la bambina di otto anni somparsa nell’agosto scorso da una festa di matrimonio e i cui resti sono stati ritrovati su indicazione dello stesso Lelandais: lo ha reso noto la Procura di Grenoble.

Il 34enne ex militare – sulla cui automobile erano state trovate tracce di sangue appartenente a Maelys – ha ammesso di aver ucciso “involontariamente” la bambina e di essersi disfatto del corpo, ma non ha voluto fornire spiegazioni sulle esatte circostanze del decesso.

Durante i sei mesi di indagini, le prove contro Lelandais si sono andate accumulando, comprese alcune tracce di dna della bambina rilevate sempre sull’auto e le immagini di una telecamera di sorveglianza che inquadra il veicolo a bordo del quale è possibile intravedere “una figura con indosso un abito bianco” che secondo i genitori aveva numerose somiglianze con quello indossato da Maelys.

Lelandais è stato inoltre incriminato nel dicembre scorso per l’omicidio di un militare, e la polizia ha iniziato a rivedere i casi delle persone scomparse nella regione nel timore che l’uomo possa rivelarsi un serial killer.

red

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Sezione Video Olimpiadi
Blog PyeongChang 2018
Torna su