Header Top
Logo
Domenica 25 Febbraio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Modella italiana 18enne offre verginità all’asta per pagarsi studi

colonna Sinistra
Martedì 16 gennaio 2018 - 10:11

Modella italiana 18enne offre verginità all’asta per pagarsi studi

Su un sito di escort internazionali: "Voglio aiutare i miei"
20180116_101142_B2057E73

Roma, 16 gen. (askanews) – Una modella italiana 18enne, nome di fantasia Nicole, ha messo all’asta la sua verginità per comprare ai suoi genitori una casa e finanziare i suoi studi a Cambridge. Lo riporta il Sun aggiungendo che al momento l’offerta più alta è di un milione di euro.

Nicole ha spiegato al tabloid di aver preso la decisione quando aveva 16 anni: “Ho deciso quando avevo 16 anni che la mia verginità era preziosa. Avevo una relazione con un uomo molto più grande di me ma ho deciso che avrei perso la verginità con l’uomo che amavo e che avrei sposato. Mi aveva detto che voleva passare con me tutta la via, che mi amava, che voleva una famiglia con me, ma avevo soltanto 16 anni ed ero spaventata e quindi l’ho lasciato”.

Dopo la rottura la ragazza matura una decisione: “Voglio una buona istruzione e quindi ho iniziato a cercare sul web un modo per pagare i miei studi e mi sono imbattuta in una serie di aste e ho scoperto che ci sono ragazze che si vendono per 3,5 milioni e ho deciso di fare lo stesso a 18 anni”, ha spiegato.

“Spero di ottenere il massimo per pagare gli studi, aiutare mia sorella e la mia famiglia e comprare una casa ai miei genitori. Ci sono molti uomini interessati che stanno scrivendo all’agenzia e al momento l’offerta più alta è di un milione di euro”.

L’asta si sta svolgendo sul sito europeo di Elite Models VIP, da non confondere con Elite Models, che offre “escort internazionali esclusive” e servizi di lusso in tutto il mondo. Al momento sul sito ci sono in “vendita” cinque “escort vergini”, ma Nicole è quella che sta raccogliendo più offerte.

La giovane, che non ha detto nulla alla famiglia (ne sarebbero “distrutti”) ammette di “avere un po’ di paura e di essere nervosa” per la sua prima volta, ma è convinta che l’uomo che vincerà l’asta la tratterà bene perché “un uomo che è disposto a pagare così tanto per te deve essere una persona gentile”. Nicole potrà comunque scegliere un altro offerente se il vincitore non la convincerà.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Sezione Video Olimpiadi
Blog PyeongChang 2018
Torna su