Header Top
Logo
Mercoledì 24 Gennaio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Paesi caraibici condannano l’insulto di Trump ad Haiti

colonna Sinistra
Sabato 13 gennaio 2018 - 20:12

Paesi caraibici condannano l’insulto di Trump ad Haiti

Il presidente Usa ha usato un "linguaggio repellente"
20180113_201215_DDD0A5E7

Roma, 13 gen. (askanews) – La comunità dei 15 paesi caraibici ha condannato oggi l’utilizzo da parte del presidente Donald Trump di un “linguaggio repellente” per descrivere Haiti e le nazioni africane.

Il CARICOM “è profondamente disturbato dalle notizie sull’uso di un linguaggio dispregiativo e repllente da parte del Presidente degli Stati uniti rispetto al nostro stato membro, Haiti, e ad altri paesi in via di sviluppo”, si legge in un comunicato diffuso dal quartier generale dell’organizzazione in Guyana. “Il CARICOM – continua – condanna nei termini più forti le volgari opinioni che sarebbero state espresse”.

Trump, nella dichiarazione incriminata, si chiede perché gli Usa dovrebbero accettare immigrati da “quei cessi di paesi” invece che, per esempio, dalla ricca e bianca Norvegia.

(Fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su