Header Top
Logo
Martedì 12 Dicembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • ##Conoscere Eurasia crea Consiglio d’affari bielorusso-italiano

colonna Sinistra
Giovedì 7 dicembre 2017 - 17:04

##Conoscere Eurasia crea Consiglio d’affari bielorusso-italiano

"Bielorussia è Paese strategico per Unione economica eurasiatica"
20171207_170355_D4DE5F22

Mosca, 7 dic. (askanews) – “Un passo fondamentale nelle relazioni commerciali tra l’Italia e la Bielorussia”. Si è tenuta oggi a Mosca la firma dell’accordo sulla creazione del Consiglio d’affari bielorusso-italiano. Lo hanno firmato il presidente di Banca Intesa e dell’associazione Conoscere Eurasia Antonio Fallico e il presidente della Camera di commercio bielorussa Vladimir Ulakhovich.

“Oggi abbiamo fatto un passo fondamentale nelle relazioni commerciali tra l’Italia e la Bielorussia”, ha spiegato successivamente Fallico ad askanews. “Abbiamo firmato per il consiglio di affari bielorusso-italiano, questo è importante per noi come Conoscere Eurasia: significa coinvolgere ancora più da vicino la Bielorussia. La Bielorussia è un Paese strategico per l’unione economica eurasiatica. Dal punto di vista dei semplici affari tra l’Italia e la Bielorussia, mi aspetto un incremento del volume degli scambi e un incremento dei volumi degli investimenti reciproci in Italia”. Ora si prevede un’ampia partecipazione degli imprenditori bielorussi nelle attività in Italia dell’associazione Conoscere Eurasia, con il sostegno di Banca Intesa, tra cui, la più importante, l’annuale Forum Economico Eurasiatico di Verona.

Fallico sottolinea che “per il momento questi rapporti sono modesti. Nel 2016 l’interscambio tra l’Italia e la Bielorussia è stato solo di 683 milioni di dollari, mentre nel 2014 oltrepassava 2 miliardi di dollari. Noi pensiamo che ci sono margini per incrementare il volume di affari”.

“Il business italiano è interessato allo sviluppo di contatti con gli imprenditori bielorussi, ricerca nuove opportunità in Bielorussia”, ha detto Fallico. “Questo riguarda vari settori, come le infrastrutture, l’energia, l’agroindustria, l’industria leggera e molto altre. Per un efficace sviluppo della cooperazione gli imprenditori italiani hanno bisogno di partner forti. L’interazione con la Camera di commercio bielorussa apre tali opportunità”.

Vladimir Ulakhovich da parte sua ha sottolineato che l’iniziativa per creare il Consiglio d’affari bielorusso-italiano è venuta dal business bielorusso, la proposta è stata avanzata dal Governo della Bielorussia. “La Camera di commercio bielorussa promuove le imprese bielorusse sui mercati internazionali, fornisce loro il sostegno necessario, ha aggiunto. Il Consiglio sarà uno strumento che migliorerà la possibilità del commercio e la cooperazione economica della Bielorussia e dell’Italia, aiuterà l’interazione delle imprese che lavorano per il bene dei nostri due Paesi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su